Close

Notiziario MARZO 2019

Pastello ad olio su acrilico di Sonja Schopeprs

NOTIZIARIO MARZO 2019

(…) La fresca alba, delicatamente,
s’appresta a coronare il nuovo giorno;
a sera regna amor e poi di notte
ci sembra udir, nell’ombra oscura e immensa
del ciel stellato e rassicurante,
un  lieto canto,  là nell’infinito.
Primtemps, Victor Hugo

Gentili amici,

diamo il benvenuto al mese di marzo con gli ultimi versi di una poesia composta da Victor Hugo, individualità che ha portato un contributo inestimabile a precisi passaggi di coscienza della nostra epoca di cultura. In ogni forma di passaggio, ciascuno di noi è chiamato ad uno sforzo interiore per accogliere e assimilare coscientemente il nuovo che preme per manifestarsi: ci vengono dunque in soccorso le parole delle guide dell’umanità, venute sulla terra per portare incontro alle nostre anime luminosi archetipi, sempre attuali – sui diversi tipi umani, sulle idealità e la vita dei sentimenti, sul dipanarsi del destino nell’intreccio delle relazioni.  

Potremo farne esperienza diretta nel Convegno di primavera, IO E L’ALTRO: Magia dell’incontro – in un attimo, l’eternità, dedicato proprio al significato dell’incontrarsi: le parti artistiche attingeranno ai capolavori letterari di Victor Hugo e Alessandro Manzoni, nonché alle immagini vivificanti di alcune fiabe dei Fratelli Grimm. 

L’apertura del convegno è affidata a Claudio Elli: Incontrare o non incontrare, questo è il dilemma. Esistono incontri negativi? cui seguiranno letture di passi scelti da I Miserabili e da I Promessi sposi a cura dell’artista della parola Linda Maria Cerciello. Nel pomeriggio, il dr. Angelo Antonio Fierro ci parlerà de Le sei ferite dell’anima: sei fiabe come balsamo risanante. Concluderà il convegno un approfondimento su L’incontro con se stessi e le relazioni volute dal destino, sempre tenuto dal dr. Fierro, al termine del quale sarà lasciato ampio spazio ad una Conversazione sul tema con il coinvolgimento dei partecipanti.   

Un altro tema centrale del mese di marzo sarà la caratterizzazione dei diversi tipi umani, che la scienza dello spirito individua in quattro temperamenti fondamentali: rivelatasi importantissima oltre che per l’autoconoscenza, anche in ambito terapeutico, sarà sviluppata nel mese di marzo in tre incontri artistici e in un incontro dedicato, afferente al  ciclo pedagogico annuale. 

Con il laboratorio Il suono terapeutico, Sergio Motolese ci condurrà alla scoperta dei misteri del Sanguinico: allegro, con brio e poi del Collerico: sostenuto, con forza, grazie ad un metodo originale che coniuga piacevolmente la conoscenza con la sperimentazione attiva, e ha l’intento di portare aiuto nell’equilibrare ed armonizzare ogni temperamento con il potere del suono  e della musica. Il laboratorio di modellaggio di Rosanna Barbaria, che a marzo si terrà lunedì 11 anzichè lunedì 4 (come riportato sul calendario) sarà invece incentrato sul temperamento flemmatico: qui, per dar vita e forma alle peculiarità dei temperamenti, si utilizzerà il linguaggio plastico con l’argilla.  

L’incontro pedagogico su I TEMPERAMENTI, una chiave di lettura universale per comprendere l’essere umano sarà tenuto da Luca Gastaldello, maestro di scuola Waldorf, scrittore di fiabe e racconti, nonché formatore (collabora con l’Accademia Aldo Bargero per la formazione di insegnanti ad Oriago), che sarà affiancato, nella seconda parte del pomeriggio, dall’euritmista  Elisabetta Vaccari, attrice, insegnante di teatro ed esperta in euritmia pedagogica, che insegna nelle scuole torinesi, ai bambini e agli adulti.    

Gli appuntamenti con l’arte proseguono con i venerdì di Musica dal vivo curati da Giovanna Fassino, che questo mese propone la lettura musicata dell’Elegia di Johann Wolfgang Goethe – voce recitante, Roberta Fonsato; chitarra, Matteo Scovazzo – versi di musica verbale e poesia totalmente intrisa di musica, da cui nacque l’idea della Urpflanze, la pianta primordiale.  

Prosegue anche il laboratorio L’euritmia dalla A alla Zeta, con Francesca Gatti, in cui si possono incontrare, con il solo strumento del nostro corpo, i suoni delle lettere dell’alfabeto portati nel movimento.  

Per il ciclo di incontri medici IL RITMO COME FONTE DI BENESSEREa marzo si terrà l’incontro conclusivo La saggezza dell’età avanzata per contenere i rischi della sclerosi, condotto dal medico antroposofo torinese Francesco Forcellini: un contributo scientifico spirituale alle istanze fisiche ed esistenziali che toccano un numero crescente di persone nella fase più matura della vita.  

I gruppi di studio e lettura, e gli incontri sui testi Filosofia della LibertàLa Saggezza dei RosacroceLa Scienza Occulta e L’Iniziazione seguono la cadenza abituale.

Per tutte le informazioni relative a date, orari, costi e modalità di iscrizione o partecipazione, vi invitiamo a consultare il calendario qui sotto allegato.

Che le nostre proposte vi giungano come occasioni di arricchimento del pensiero e del cuore da portare nella vita pratica!

Buon mese di marzo,
Il team del Centro

 

SCARICA IL PDF DEL CALENDARIO DI MARZO QUI:

https://ilcentroantroposofia.it/calendario-marzo-2019/

Gli eventi sono aperti a tutti, in alcuni casi è richiesta la preiscrizione. La partecipazione può essere a donazione libera o con contributo spese per il Centro e i relatori. Vi consigliamo di verificare le specifiche condizioni di partecipazione nei volantini dedicati a ciascun evento, oppure scrivendoci o telefonandoci.

 

Per informazioni, costi e prenotazioni scrivere a: info@ilcentroantroposofia.it o contattare telefonicamente la Segreteria.

WhatsApp WhatsApp us