Close

La Triarticolazione sociale

L’antroposofia nella vita sociale: cultura, politica, economia

Unendo la sua visione spirituale all’ampia esperienza maturata in vari settori della vita economica e industriale della Germania del suo tempo, Rudolf Steiner ha concepito un nuovo ordinamento dell’intero organismo sociale. È un  forte impulso che offre orientamenti concreti per soddisfare le richieste e le necessità più sostanziali dell’evoluzione umana del presente.

 
Steiner ha denominato “Triarticolazione dell’organismo sociale” questo progetto del tutto rivoluzionario che prevede una società articolata in tre ambiti distinti; pur essendo collegati tra loro, per funzionare al meglio devono mantenere ognuno la propria autonomia di azione. In sintesi:

 
• La sfera culturale-spirituale, che abbraccia la scienza, l’arte, la religione, l’educazione e così via, si basa sulla libertà individuale.

• La sfera giuridico-statale, in cui è prioritaria la dignità umana – il rispetto dei diritti e dei doveri di tutti verso tutti – si fonda sull’ideale di uguaglianza.

• La sfera economico-commerciale, che provvede al soddisfacimento dei bisogni, si identifica nei principi di solidarietà e di fratellanza.

 
Oggi, per quanto riguarda l’organismo sociale, non basta pensare all’uno o all’altro provvedimento singolo, sporadico, ma ciò che viene richiesto dal più profondo dell’evoluzione dell’umanità è una trasformazione del modo di pensare e della disposizione d’animo dell’umanità stessa. (Rudolf Steiner)